Canterano, commode, cassettone e comò [Il restauratore curioso]

Canterano, commode, cassettone e comò sono tanti nomi per indicare lo stesso mobile. Ma siamo proprio sicuri? Sendi, una mia allieva dell’Accademia del restauro, in questi giorni mi chiede proprio questo: Carlo, qual è la differenza fra cassettone e commode. Mi aiuti a fare chiarezza? Quando parliamo di canterano, commode, cassettone e comò parliamo della…

Dettagli

Come riconoscere i legni: il ciliegio

Riconoscere il legno di noce o di ciliegio è ritenuto da gran parte dei miei allievi un passaggio difficoltoso davanti al quale le loro sicurezze vengono messe a dura prova. Per aiutarli ad aumentare le loro competenze recentemente ho tenuto una teleconferenza molto approfondita e riservata ai miei allievi dell’Accademia del restauro proprio sul ciliegio.…

Dettagli

Come riconoscere un mobile di noce. E fare un affare su eBay

Continua con questo secondo articolo il viaggio nel mondo del riconoscimento del legno. Continuiamo a parlare del noce ma per non annoiarci parleremo del legno di noce osservando un mobile. Come sai infatti dobbiamo imparare a riconoscere i legni quando sono in patina e non quando sono freschi di taglio in segheria. Conosci eBay? L’occasione…

Dettagli

Come riconoscere i legni: il noce

Il riconoscimento del legno è, come il riconoscimento dello stile e dell’epoca del mobile, un passo ritenuto difficile dalla maggior parte dei miei allievi e allieve. In realtà “tutto è difficile finchè non diventa facile” come diceva non so quale grande Maestro. Riconoscere il legno e riconoscere il mobile è uno degli argomenti preferiti che…

Dettagli

Viaggio in bottega: ecco le foto e i commenti

Viaggio in bottega è una nuova iniziativa di Arte del restauro legata al turismo culturale. Piccoli spostamenti sul territorio per capirlo e valorizzarlo. Dalla mia bottega a Milano al museo del Castello Sforzesco è stato il primo viaggio. Per conoscere e riconoscere i mobili dobbiamo capire come sono stati pensati, disegnati e costruiti. Un mobile…

Dettagli

Villa Necchi Campiglio: design d’avanguardia e fascino antico

Villa Necchi Campiglio: design d’avanguardia e fascino antico Il nostro viaggio fra le più belle case-museo milanesi questa volta ci porta a Villa Necchi Campiglio: poco distante dal centro, un’oasi di tranquillità per scoprire una Milano diversa da come la conosciamo. Qui, all’inizio degli anni Trenta, Angelo Campiglio, insieme a moglie e cognata, stabilì la…

Dettagli

Museo Bagatti Valsecchi: il Rinascimento rivive in un palazzo dell’Ottocento

A Milano, fra le strade del quadrilatero della moda, il tempo può fermarsi e allora Rinascimento e Ottocento s’incontrano: un incantesimo da vivere visitando la casa museo Bagatti Valsecchi. I suoi fondatori – i fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi – sul finire del XIX secolo decisero di trasformare il palazzo di famiglia in una…

Dettagli

Museo Poldi Pezzoli: tesori di pittura e arti decorative

Ospitato in un palazzo del XVII secolo riadattato in stile neoclassico, Museo Poldi Pezzoli è luogo di tesori d’arte: qui, nel cuore di Milano, sono custodite oltre 6.000 opere, fra dipinti dei maggiori artisti europei e collezioni di arte decorativa. Oltre alle opere conservate, il vero capolavoro è il museo nel suo complesso: le varie…

Dettagli