Anilina all’alcool – cod. E994

1.60

Le aniline sono colori di sintesi. Si presentano sotto forma di polvere e si sciolgono in alcool. Come tutti i coloranti di sintesi non sono molto stabili alla luce vengono quindi usate per piccoli ritocchi o per colorare la vernice all’alcool. Si possono miscelare fra loro fino ad ottenere il colore desiderato.

Svuota

Category: SKU: e369853df766 Tag:

Descrizione

La anilina è un colore di sintesi. Si presentano sotto forma di polvere e si sciolgono in alcool. Come tutti i coloranti di sintesi non sono molto stabili alla luce vengono quindi usate per piccoli ritocchi o per colorare la vernice all’alcool. Si possono miscelare fra loro fino ad ottenere il colore desiderato. Colori disponibili: Bruno noce, arancio, nero in confezione da 8 grammi.

La porpora di anilina è stata scoperta per caso nel 1856 dall’allora diciottenne William Henry Perkin, che stava cercando di sintetizzare un vaccino antimalarico. Durante l’operazione di pulitura della vetreria Perkin si accorse che il precipitato solido nerastro ottenuto casualmente, se dissolto nell’alcool, dava luogo ad una colorazione purpurea.

Perkin ebbe l’intuizione di utilizzare quel composto, appunto la porpora di anilina, come colorante. Perkin brevettò la sostanza ed iniziò la sua produzione in larga scala, sotto il nome di “porpora di anilina”.

Quando furono inventate le aniline il loro successo fu enorme, finalmente non si doveva più dipendere da sostanze coloranti naturali spesso costose. Il problema dell’anilina fu, da subito, la scarsa resistenza alla luce. Io uso l’anilina per piccoli ritocchi molto mirati e per piccole correzioni di tono del colore del mobile durante la lucidatura. (Tratto dal Prontuario del restauratore)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.01 kg
Colore

Noce antico, Bruno noce, Arancio, Nero